giovedì 30 luglio 2015

Anche l'OdG dell'Emilia Romagna alza la voce contro il Comune di Solarolo

Con un fermo comunicato stampa
 l'Ordine dei Giornalisti dell'Emilia Romagna
 critica il Comune di Solarolo (RA) per il compenso previsto nel bando
 per l'assegnazione dell'incarico di addetto stampa.
Un compenso ridicolo che offende la dignità di chi lavora, si sottolinea nel testo.

Ecco il comunicato:



Roba da non crederci, ma purtroppo è tutto vero. 5.200 euro lordi all’anno offerti dal Comune di Solarolo per l’incarico di addetto stampa. Cifra davvero ridicola, da presa in giro, soprattutto a fronte dell’impegno previsto e dell’esperienza professionale richiesta, come si può evincere chiaramente dal bando. Va bene risparmiare, ma in questo modo non si fa altro che offendere la dignità di chi lavora. Sperando che si tratti soltanto di un incubo di mezza estate, l’Ordine dei Giornalisti dell’Emilia Romagna chiede all’amministrazione comunale di Solarolo di rivedere sensibilmente i termini del bando in questione e, nello stesso tempo, annuncia che continuerà a vigilare sulla vicenda, nell’interesse esclusivo dei colleghi coinvolti.

L’Odg Emilia Romagna 



Nessun commento:

Posta un commento