martedì 15 marzo 2016

L'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna cerca il capo ufficio stampa


L’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna
 ha avviato la procedura per la nomina del 
Responsabile 
del  Servizio Informazione e comunicazione istituzionale
per il quale è possibile inviare la propria candidatura rispondendo 
di interesse a ricoprire l'incarico
pubblicato sul sito dell’Ente.
requisiti richiesti sono il possesso del diploma di laurea (vecchio ordinamento) o laurea specialistica o magistrale (nuovo ordinamento) e l’iscrizione all’Ordine dei giornalisti.

Coloro che sono interessati possono
 inviare entro e non oltre le ore 12 
del 30 marzo 2016 
la domanda 

corredata dal Curriculum vitae in formato europeo debitamente sottoscritti, la fotocopia di un documento d’identità valido e una nota di accompagnamento al curriculum debitamente sottoscritta, esplicitando l’autorizzazione all’Ente alla conservazione e al trattamento dei dati personali per le finalità indicate nel presente avviso.

La domanda può essere presentata secondo le seguenti modalità:
consegna a mano alla segreteria della Direzione generale dell’Assemblea legislativa – Viale Aldo Moro 50 – Bologna, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13;
–tramite e-mail all’indirizzo: ALdirgen@postacert.regione.emilia-romagna.it; in questo caso la domanda e il curriculum devono essere inviati sotto forma di scansione di originali analogici firmati in ciascun foglio.


I candidati potranno essere convocati per un colloquio di approfondimento.

Quanto all’oggetto dell’incarico, il responsabile del Servizio proporrà un piano editoriale triennale, in attuazione delle linee d’indirizzo approvate dall’Ufficio di Presidenza e avrà la responsabilità della sua attuazione. Coordinerà e dirigerà l’attività del Servizio, dalla redazione e diffusione dei comunicati all’organizzazione di conferenza stampa, dalla gestione del portale ai rapporti con le testate giornalistiche, dalla realizzazione delle trasmissioni televisiva e radiofonica sull’attività assembleare alle campagne di comunicazione istituzionale. Nell’ambito della strategia comunicativa, svilupperà inoltre servizi multimediali e l’utilizzo dei social network. Avrà poi la responsabilità amministrativa delle attività svolte e della gestione del budget e del personale assegnato.



Nessun commento:

Posta un commento