giovedì 28 settembre 2017

L'1 e 8 ottobre i giornalisti rinnovano le cariche del Consiglio nazionale e dei consigli regionali

Nella nostra regione gli aventi diritto al voto sono 6.382 
(1694 professionisti e 4.688  pubblicisti). 


Si vota, in seconda convocazione

domenica 1 ottobre 2017
dalle ore 9 alle 17
in tre seggi: Bologna, Cesena e Parma.

Se in quella data tutti o parte dei candidati non raggiungono
 la maggioranza assoluta (50 % + 1 dei voti validi), si ritorna alle urne

domenica 8 ottobre per il ballottaggio
con gli stessi orari di domenica 1 ottobre 
e nelle medesime sedi.


I giornalisti sono chiamati ad eleggere 6 professionisti
 e 3 pubblicisti per il consiglio dell'Emilia Romagna,
2 professionisti e 1 pubblicista per il 
Collegio regionale Revisori dei Conti,
2 professionisti e 1 pubblicista
 per il Consiglio nazionale dell'Ordine.  

----    .    ----


Tra i candidati al Consiglio regionale dell'Ordine c'è Giovanni Rossi. Della sua esperienza e competenza ci siamo avvalsi più volte nel campo di nostro interesse, quello degli uffici stampa. Grazie al suo apporto abbiamo affrontato problematiche sindacali di iscritti con maggiore incisività e abbiamo organizzato al meglio iniziative formative di rilancio del GUS.  La sua disponibilità all'ascolto, inoltre, lo rende capace di positive mediazioni utili alla soluzioni dei tanti problemi che come categoria abbiamo.  E' per questo che, come presidente del GUS ER, ho apposto la mia firma a un breve testo che lo appoggia e lo sostiene come la persona più idonea alla carica di Presidente dell'Ordine dell'Emilia Romagna. 


Trovate tutto nel sito 
(http://giovannirossi.mysupersite.it )

che vi invito a visitare e a promuovere. 



Ricordando che
 i professionisti votano solo i professionisti
 e i pubblicisti solo i pubblicisti
ecco i candidati pubblicisti

Emilio Bonavita

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-


Riceviamo e volentieri pubblichiamo
la lista Sani/Bombonato
con la presentazione di Achille Scalabrin 



Cari/e colleghi/e,
nel momento in cui interrompo il mio impegno per l'Ordine dei giornalisti _ dopo tre mandati al Consiglio nazionale _ è doveroso da parte mia ringraziare tutti coloro che in questi anni mi hanno votato, sostenuto, con idee, suggerimenti e anche critiche. Ma è ancora più doveroso esprimere il mio sostegno alla lista Sani/Bombonato, che riunisce attorno a un programma di alto livello, candidati decisi a proseguire quel percorso riformatore dell'Ordine che consentirà alla categoria di non essere svilita definitivamente. Senza personalismi né velleitarismi, lontani da camarille e giochi di potere, i colleghi presenti nella lista regionale e in quella nazionale garantiscono un impegno significativo, che alcuni di loro hanno già ottimamente manifestato in diverse occasioni e che altri si apprestano a garantire con l'entusiasmo delle new entry.
Votarli significa dare il nostro contributo a questo sforzo a favore di una professione a testa alta e a schiena dritta. Io lo farò, e spero che saremo in molti a farlo.
Un cordiale saluto,
Achille Scalabrin






Per chiarimenti sulle modalità del voto consultate il sito dell'Ordine:
www.odg.bo.it


Votate! Votate! Votate!





Nessun commento:

Posta un commento